Gli accessori SOS foratura XERPA cambiano le regole.
Formigine, Modena. Meglio conosciuta come La “Terra dei Motori”.
Da qui, orma un anno fa, prendeva vita un progetto per la realizzazione di un accessorio moderno, dal design accattivante e completo.

Nel campo della bici quasi tutto si è evoluto. Il contenitore sotto sella – antiestetico e ormai obsoleto astuccio a sbalzo – non ha subito significative trasformazioni, sopratutto concettuali. La sfida di Xerpa è quella di mandare in pensione questo datato sistema di trasporto degli attrezzi a favore di un più attuale modo di utilizzo, ispirato dal design.

La vision di Xerpa si riassume nell’innovazione proposta, presentando al mercato europeo il Kit Xerpa: un ausilio completo ed efficace pensato per ogni ciclista che si trova a dover affrontare il momento della riparazione di una foratura.

Questo sistema integrato si compone da due contenitori (le cui domande di brevetto sono depositate) che trovano spazio in due posizioni strategiche e differenti della bicicletta.
L’insieme di questi due prodotti, di fatto, sostituisce il vecchio contenitore porta attrezzi, rendendo il mezzo di trasporto più pulito nelle linee, aggiungendo un tocco di novità e di colore.
XP1 è la rivisitazione in chiave “minimal design” del borsino sotto sella.
Compatto e quasi invisibile, XP1 crea quasi un unico volume con la sella: essendo collocato tra i suoi binari e lo scafo, ne integra il design in modo discreto e sicuro.
All’interno di XP1 trovano spazio, e sono compresi nel prezzo di vendita, gli elementi di gonfiaggio, bomboletta CO2 e mini erogatore, utilizzabili nel caso di bisogno semplicemente aprendo il pratico cassetto a slitta.
XP1 può essere montato su quasi la totalità delle selle BDC, MTB e Triathlon in commercio ed è stato testato per oltre diecimila chilometri sulle strade del nord Italia, da oltre 50 ciclisti amatori e dal gruppo professionistico MTB di Selle San Marco.
Ma la camera d’aria? E le leve smonta gomme? Le pezze adesive? Dove metterle?
Se Xerpa XP1 ha minimizzato i volumi del sotto sella, il resto del materiale necessario in caso di foratura viene nascosto dentro XP2, un dispositivo di stoccaggio integrato in un porta borraccia.
XP2 viene proposto con una soluzione “all-inclusive” comprendente una camera d’aria (avvolta a spirale – per ragioni di spazio, possono essere inserite solo modelli “light”), due leve smonta gomme, due pezze adesive ed una borraccia da 550ml.
Il fattore estetico è importante per Xerpa: il contenitore di XP2 si integra in modo armonioso con la borraccia fornita in dotazione.
Avendo questi due oggetti lo stesso colore di base è facile percepire che il loro volume complessivo è appena maggiore di una singola borraccia da 650 ml.

La livrea di XP2, poi, completa il gioco di colori tra i due oggetti e regala al ciclista la possibilità di personalizzazione, per una resa estetica di alto livello.
Infatti “MyXerpa” è il motto che fa intendere la volontà del marketing Otto Srl di indirizzare l’utente verso una completa customizzazione del proprio “tool kit” attraverso i prodotti proposti, una tendenza sempre più apprezzata dal mercato, trasversalmente parlando, che vede il cliente finale al centro dei pensieri dell’azienda.
I prodotti Xerpa presentati nel catalogo 2015 sono accessori unici ma allo stesso tempo si completano a vicenda: come Xerpa Light, una luce posteriore per XP1 o come XP4, un pratico contenitore siliconico per contenere altri oggetti per il gonfiaggio.

Innovazione è sinonimo di processo migliorativo, è facilità di utilizzo, ergonomia. È anche lo studio di un prodotto che più si avvicina alle esigenze del cliente senza perdere di vista la sostenibilità e il territorio.
Xerpa si impegna nella produzione in una logica a “filiera corta”, facendo realizzare buona parte dei semilavorati che completano il prodotto nella regione Emilia Romagna, per un “Made in Italy” etico. Ed è per scelta che ogni accessorio viene venduto, sia al negozio che al consumatore diretto, dentro scatole di cartone riciclato – eco-friendly pack.

Xerpa by Otto Srl
info@xerpa.it – www.xerpa.it